Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Sicilia

Più servizi online e meno code allo sportello

Al via accordo tra Agenzia delle Entrate e l’Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili siciliani

Thumbnail
Servizi online sempre più fruibili ed efficienti per gli ordini professionali, e meno code agli sportelli per i contribuenti non assistiti. Il protocollo di intesa siglato oggi tra la Direzione regionale delle Entrate della Sicilia e gli Ordini dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili dell’isola valorizza i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate e ne promuove l’utilizzo fra i professionisti.
 
In base all’accordo, l’Ordine dei Commercialisti si impegna a ridurre progressivamente l’accesso fisico dei propri iscritti nei locali degli uffici dell’Agenzia, incentivando l’utilizzo esclusivo del canale CIVIS - che consente di richiedere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità, gli avvisi telematici e le cartelle di pagamento - e della posta elettronica certificata (PEC). Per le tipologie di servizi non disponibili via web, i professionisti che hanno firmato il protocollo possono ricevere assistenza prioritaria presso gli uffici territoriali dell’Agenzia, prenotando un appuntamento tramite il canale “CUP Convenzioni”, accessibile da Entratel.
Dal canto suo, l’Amministrazione finanziaria,  si impegna a fornire, entro 10 giorni lavorativi, risposte alle richieste inviate telematicamente dai consulenti oltre a garantire il consueto servizio di assistenza e informazione.
 
L’accordo istituisce un Osservatorio regionale, composto da rappresentanti dell’Agenzia e dall’Ordine, che curerà il monitoraggio delle attività congiunte e garantirà l’uniformità dei servizi erogati coordinandosi con un Osservatorio centrale.
 
Dichiarazione del Direttore regionale delle Entrate, Antonino Gentile. “Con questo accordo i commercialisti siciliani dialogheranno via web con gli uffici dell’Agenzia senza necessità di recarsi agli sportelli. Ciò assicurerà un minor flusso di utenza agli sportelli e diminuirà i tempi di attesa per quei contribuenti che non utilizzano i servizi telematici e per i contribuenti non assistiti. Per questa ragione confido in un impegno reciproco costante, costruttivo e orientato ad  obiettivi concretamente  verificabili dai cittadini”.  
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/sicilia/articolo/piu-servizi-online-e-meno-code-allo-sportello