Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Sicilia

A Siracusa ristorante offre specialità marinare “al nero”

L’Agenzia delle Entrate scopre evasione da oltre 800mila euro, fatture passive modeste rispetto al conto

Thumbnail
Quasi 4.000 “conti ristorante” a fronte di 500 ricevute fiscali contabilizzate, per un’evasione complessiva di oltre 800mila euro. Questo il risultato di un’attività di controllo realizzata dall’Agenzia delle Entrate di Siracusa nei confronti di un noto ristorante della città. A seguito della segnalazione di un avventore, gli 007 della Direzione provinciale di Siracusa hanno avviato un’indagine nei confronti di un rinomato locale della riviera siracusana, le cui specialità sono piatti a base di pesce. Il meccanismo evasivo scoperto seguiva il solito copione di rilasciare ai clienti i cosiddetti “conti ristorante” invece di scontrini e ricevute fiscali.
 
Dal controllo effettuato sulle fatture passive, inoltre, le quantità di pesce fresco, frutti di mare, crostacei e altre materie prime acquistate, risultavano modeste rispetto ai “conti ristorante” emessi e in alcuni mesi dell’anno addirittura pari a zero.
 
I funzionari dell’Agenzia delle Entrate, non potendo risalire al reale consumo di materie prime, hanno pertanto ricostruito i ricavi non dichiarati, per un ammontare totale di oltre 800mila euro, attraverso il metodo induttivo denominato “tovagliometro”. Questo sistema si fonda sul conteggio del numero di tovaglioli portati in lavanderia, indice dei coperti e, quindi, degli incassi del ristorante.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/sicilia/articolo/siracusa-ristorante-offre-specialita-marinare-al-nero