Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dati e statistiche

Nuove partite Iva: circa 48mila
a maggio, + 2,9% su aprile

La consueta analisi dei dati suddivisi per natura giuridica, attività economica, zone geografiche e, per quanto riguarda le persone fisiche, anche per sesso ed età

Thumbnail
Puntuale come tutti i mesi arrivano le rilevazioni sulle aperture di nuove partite Iva. I dati stavolta si riferiscono al mese di maggio 2012 e riportano l’apertura di 47.778 nuove posizioni, registrando una certa stabilità rispetto allo stesso mese dello scorso anno, mentre nei confronti di aprile si rileva un incremento del 2,9 per cento.
I numeri sono resi noti dall’Osservatorio sulle partite Iva del dipartimento delle Finanze.
 
In aumento le persone fisiche
Va sottolineato il forte predominio di partite Iva aperte da persone fisiche (la quota rispetto al totale è del 75,5%, con un incremento del 3,7% rispetto a maggio 2011) e la costante diminuzione di posizioni accese dalle società di capitale (16% del totale, - 11,4%).
Per le persone fisiche l’Osservatorio specifica che sono gli uomini ad aprire il maggior numero di partite Iva, il 64,6%; mentre, analizzando l’età dei nuovi imprenditori o imprenditrici, sono circa la metà quelli sotto i 35 anni di età.
 
Il nord numeroso, ma in diminuzione
Il numero maggiore di nuove posizioni fiscali è aperto al nord, il 41,3%; tuttavia, anche se nelle altre zone del Paese le percentuali sono minori (22,7% al centro e 36% nel sud e isole), la tendenza è in diminuzione per il settentrione e in aumento nelle altre regioni, che complessivamente compensano il calo registrato per il nord Italia.
 
Progressivo aumento per il commercio
Per quanto riguarda la suddivisione per attività produttive, il commercio continua a registrare un costante dominio, anche se in leggera flessione, con il 23,2% del totale, seguito, abbastanza da lontano, dalle attività professionali, che registrano il 14 per cento.
Se per il settore agricolo si registra un contenuto aumento, il 3,8%, è da segnalare che il momento di importante crisi economica si riflette sul comparto industriale (meno 10,7%).
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dati-e-statistiche/articolo/nuove-partite-iva-circa-48mila-maggio-29-aprile