Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Alimenti e bevande: la cessione
va distinta dalla somministrazione

La prima sconta l’aliquota Iva applicabile in dipendenza della singola tipologia di bene venduto; la seconda, invece, è assoggettata all’aliquota del 10 percento

Il contratto di somministrazione di alimenti e bevande, a differenza delle cessioni, è inquadrato nell’ambito delle fattispecie assimilate alle prestazioni di servizi (articolo 3, Dpr 633/1972), ed è caratterizzato – come chiarito dalla risoluzione 103/2016 – dalla commistione di “prestazioni di dare” e “prestazioni di fare” (principio di diritto n. 9/2019).  

Sette codici tributo per far pace
con il Fisco e chiudere le liti

La procedura si perfeziona con il versamento, entro il 31 maggio, dell’intera somma o della prima quota in caso di rateizzazione, tramite modello F24 e senza possibilità di compensazione

A pochi giorni dall’approvazione del modello di richiesta per la definizione agevolata delle liti tributarie pendenti, in cui è parte l’Agenzia delle entrate, arrivano, con la risoluzione 29/2019, sette nuovi codici tributo da inserire nel modello F24 per effettuare i relativi versamenti. A ogni controversia, si ricorda, deve corrispondere un distinto modello.

Credito d’imposta digitalizzazione:
cedibile insieme al ramo d’azienda

La società a cui è stato trasferito il bonus per gli interventi di ammodernamento delle sale cinematografiche deve rispettare le condizioni per la fruizione dell’agevolazione

Il tax credit generato dagli interventi di digitalizzazione degli impianti cinematografici può essere trasferito mediante il conferimento di ramo d’azienda e la successiva cessione della partecipazione a un’altra società operante nel medesimo settore. È questa, in sintesi, la conclusione a cui è giunta l’Agenzia delle entrate nella risposta 66/2019.