Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Lavori su complesso immobiliare:
condizioni per le detrazioni Irpef

In risposta a un’istanza di interpello, l’Agenzia ricostruisce la normativa e la prassi di riferimento per l’applicazione di “sisma bonus”, “bonus mobili” e “bonus verde”

La disciplina delle diverse agevolazioni collegate a un intervento edilizio su un complesso immobiliare finiscono sotto la lente d’ingrandimento delle Entrate: sollecitata dai quesiti dell’interpellante, l’Amministrazione coglie l’occasione per un excursus riepilogativo, in relazione al caso concreto, delle condizioni di accesso ai bonus (risposta 62/2019).  

Sisma bonus: due quesiti,
due differenti chiarimenti

In un caso, l’amministrazione finanziaria fa prevalere le finalità degli interventi effettuati; nell’altro, non può prescindere dal rispetto dei requisiti dettati dalla norma

Il finanziamento ottenuto per riparare i danni causati a un edificio dal terremoto del 2009 in Abruzzo non sbarra la strada al sisma bonus per interventi successivi, volti alla riduzione del rischio sismico, sullo stesso edificio. Viceversa, niente detrazione senza tempestiva allegazione dell’asseverazione da parte del progettista (risposte 61 e 64).

Pensione privilegiata ordinaria:
niente Irpef sugli assegni connessi

Gli emolumenti corrisposti a un grande invalido in congedo aventi funzione risarcitoria e assistenziale non vanno considerati redditi e beneficiano dell’esenzione fiscale

L’assegno di superinvalidità, l’indennità di accompagnamento e l’indennità mensile per particolari cure fisioterapiche, connessi alle pensioni privilegiate ordinarie, sono esenti dall’imposta sui redditi delle persone fisiche non avendo natura retributiva. Il chiarimento arriva dall’Agenzia delle entrate con la risposta n. 63/2019.