Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Restituzione rimborsi da sgravio:
in arrivo le specifiche tecniche

Si tratta della restituzione delle somme iscritte a ruolo pagate dal debitore e riconosciute non dovute, per le quali l’ente creditore demanda l’effettuazione all’agente

Con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 20 gennaio 2020 vengono indicate modalità e termini di trasmissione alla Struttura di gestione dei dati riguardanti i rimborsi eseguiti dagli agenti della riscossione di somme iscritte a ruolo pagate dal debitore riconosciute indebite secondo le prescritte specifiche tecniche.  

La fattura non è “riepilogativa”
se la prestazione non è ancora resa

I servizi accessori, inoltre, possono essere certificati separatamente ma, anche in caso di trasmissione elettronica tramite Sdi, devono essere espressamente collegati all’operazione principale

Non si è’ in presenza di un’unica fattura elettronica riepilogativa differita di tutte le prestazioni di autotrasporto rese nel mese nei confronti dello stesso cliente, se il pagamento avviene solo successivamente all’emissione della fattura e la prestazione non si considera ancora effettuata. In tal caso il documento fiscale deve essere trasmesso allo Sdi entro 12 giorni dall’operazione (risposta n. 8/2019)

Corrispettivi new slot e videolottery:
no alla trasmissione telematica

Le somme percepite dai gestori rappresentano il compenso per il servizio di raccolta delle giocate, esente da Iva, per le quali non va emessa fattura; vanno, comunque, annotate nel previsto registro

Non è tenuto alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi il gestore di apparecchi di intrattenimento e divertimento installati in luogo pubblico poiché le somme percepite tramite new slot e videolottery rappresentano i compensi per il servizio di raccolta delle giocate. Questo uno dei chiarimenti forniti dall’Agenzia con risposta n. 9 del 21 gennaio 2020