Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Benefici fiscali ai datori di lavoro
dei volontari della protezione civile

Il dipartimento competente e le Regioni riconoscono un credito d’imposta a loro favore pari al rimborso degli emolumenti versati ai lavoratori impegnati nelle attività di aiuto

Thumbnail

Con la risoluzione 55/E del 5 giugno 2019, è stato istituito il codice tributo 6898 per l’utilizzo, esclusivamente in compensazione tramite modello F24, del credito d’imposta (articolo 39 Dlgs 1/2018) spettante ai datori di lavoro dei volontari di protezione civile, ai sensi dell’articolo 38 del Dl 189/2016, convertito, con modificazioni, dalla legge 229/2016, che ne hanno fatto richiesta.
 
L’articolo 39, comma 4, primo periodo, del Dlgs 1/2018, riconosce ai datori di lavoro, che ne facciano richiesta, il rimborso degli emolumenti versati ai lavoratori legittimamente impegnati come volontari nelle attività di protezione civile, di cui ai commi 1, 2 e 3 del medesimo articolo.
Il secondo periodo dello stesso comma 4, prevede che i detti rimborsi possano essere alternativamente riconosciuti come credito d’imposta, a richiesta del datore di lavoro, ai sensi dell’articolo 38 del Dl 189/2016, convertito, con modificazioni, dalla legge 229/2016. In particolare, il comma 2 prevede che il credito d’imposta in argomento è utilizzabile esclusivamente in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del Dlgs 241/1997.
 
Per consentire l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del suddetto credito d’imposta, è istituito il codice tributo 6898.
In sede di compilazione del modello F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il datore di lavoro debba procedere alla restituzione del credito d’imposta, nella colonna
importi a debito versati”. Nel campo “anno di riferimento”, è indicato l’anno di riconoscimento del credito d’imposta, nel formato “aaaa”.
 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/benefici-fiscali-ai-datori-lavoro-dei-volontari-della