Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Deroga ai limiti sul contante,
rivisto il modello di adesione

Chi ha provveduto all'adempimento utilizzando la versione precedente è tenuto a trasmettere una nuova comunicazione, con gli estremi del conto corrente, entro il 31 luglio

Thumbnail
Modificato il modello di adesione alla disciplina che esclude dal tetto dei mille euro i pagamenti cash degli stranieri. La legge n. 44/2012 di conversione del decreto "semplificazioni tributarie" ha introdotto il limite di 15mila euro per i trasferimenti di denaro contante e l'obbligo di comunicare all'Agenzia delle Entrate il numero del conto corrente del cedente o prestatore nel quale confluiranno i liquidi. Con il provvedimento direttoriale del 2 luglio, il modello di adesione alla disciplina di deroga sull'uso del contante, si adegua alle modifiche normative.

Il tetto stabilito riguarda i pagamenti in contanti per cessioni di beni o prestazioni di servizi effettuate da commercianti al minuto e assimilati, agenzie di viaggio e turismo, nei confronti di persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e, comunque, diversa da quella di uno dei Paesi dell'Unione europea o dello Spazio economico europeo, che hanno la residenza al di fuori del territorio italiano.

Il modello sostituisce quello approvato con provvedimento del 23 marzo scorso. I contribuenti che avevano già inviato la versione precedente dovranno trasmettere all'Agenzia una nuova comunicazione con i dati completi, entro il 31 luglio 2012.

Con separato provvedimento, saranno stabilite le modalità e i termini per la comunicazione dei dati relativi alle operazioni effettuate (articolo 3, comma 2-bis, Dl n. 16/2012).
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/deroga-ai-limiti-sul-contante-rivisto-modello-adesione