Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Irap, per le holding bancarie deducibilità degli interessi passivi con il meccanismo adottato per le holding industriali

Nuovi chiarimenti per l'applicazione della normativa sul cuneo fiscale

Thumbnail
Anche per le holding di matrice bancaria e finanziaria la deducibilità degli interessi passivi ai fini Irap può essere determinata con il criterio del pro rata individuato per le holding industriali, e cioè facendo figurare sia al numeratore che al denominatore del rapporto la voce di bilancio relativa alle partecipazioni. L'agenzia delle Entrate, con una nuova circolare dopo quella emanata il 19 novembre scorso (n. 61/E), fornisce ulteriori chiarimenti per l'applicazione della normativa sul cuneo fiscale. La scelta di estendere il trattamento riservato alle holding industriali anche a quelle di matrice bancaria è stata effettuata in accordo con l'orientamento del dipartimento delle Politiche fiscali.

Essa trae sostanza sia dalla ratio della normativa, volta ad escludere la deducibilità dei soli interessi passivi derivanti dall'attività non tipica, che dalla considerazione che sotto il profilo strutturale e funzionale i due tipi di holding sono sostanzialmente assimilabili.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/irap-holding-bancarie-deducibilita-degli-interessi-passivi