Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Reti di impresa: fissata la quota
del bonus 2011 per chi fa squadra

Il quantum è il risultato del rapporto tra i fondi stanziati per l’anno in corso, che ammontano a 14 milioni di euro, e l’importo complessivo richiesto, 16 milioni di euro

Thumbnail
Calcolata, anche per l’anno d’imposta 2011, la percentuale massima di risparmio di cui potranno beneficiare le aziende appartenenti a una delle reti d’impresa. In particolare, comunica il provvedimento direttoriale del 14 giugno, il bonus non potrà superare l’86,5011% dello sconto d’imposta richiesto con il modello “Reti”.
 
Si tratta dell’agevolazione introdotta dall’articolo 42 del Dl 78/2010 per premiare gli imprenditori che, a favore della competitività, aderiscono a contratti di rete decidendo di fare “squadra”, mettendo insieme forze, informazioni e risorse.
Per loro è prevista una sospensione d’imposta della quota degli utili destinata al fondo patrimoniale comune o al patrimonio investito nel progetto. La quota degli utili agevolabile ha però una soglia massima, fissata a un milione di euro.
 
La percentuale di risparmio è stata ricavata dal rapporto tra il totale delle risorse stanziate per il 2012 (14 milioni di euro) e l’importo di risparmio complessivamente richiesto attraverso il modello “Reti” inviato on line all’Agenzia, che alla data del 23 maggio ha superato quota 16 milioni di euro.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/reti-impresa-fissata-quota-del-bonus-2011-chi-fa-squadra