Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dossier

Nel “decreto Aiuti-quater”, in GU,
non solo contrasto al caro bollette

Prorogati fino a tutto dicembre i crediti d’imposta per l’acquisto di gas ed energia elettrica, il taglio delle accise sui carburanti e l’Iva ridotta al 5% sul metano

Oltre alle misure per combattere la crisi energetica (le imprese, tra l’altro, potranno chiedere di dilazionare, a tasso agevolato, il maggior costo delle bollette fino a un massimo di 36 rate mensili), il Dl 176/2022 contiene anche la revisione della disciplina del superbonus e il potenziamento del welfare aziendale, con soglia di esenzione per i fringe benefit innalzata a 3mila euro  

Il Parlamento uscente si congeda
con la conversione dell’ “Aiuti bis”

Da palazzo Madama è arrivato il sigillo definitivo al decreto legge 115/2022, contenenti misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali

Tra le poche novità fiscali apportate durante l’esame del provvedimento, spicca l’intervento sulla disciplina dei bonus edilizi, a seguito del quale la responsabilità in solido del fornitore che ha applicato lo sconto in fattura e dei cessionari del credito risulta limitata all’ipotesi di concorso nella violazione con dolo o colpa grave (Atto Senato 2685-B).

Ribadito nel “decreto Aiuti bis”
il contrasto ai rincari energetici

Interventi anche per combattere l’emergenza idrica e gli effetti economici della crisi internazionale nonché in tema di politiche sociali, salute, istruzione, accoglienza, regioni ed enti locali

Altra tornata di misure a favore di famiglie e imprese. Il Dl 115/2022 estende al quarto trimestre i bonus sociali e gli sconti sulle bollette di luce e gas. Nuova ondata di crediti d’imposta per i consumi energetici delle imprese. Prorogata la tassazione ridotta sui carburanti. Più risorse per i bonus psicologi, trasporti e Tv. Sanzioni raddoppiate a chi non paga il contributo sugli extraprofitti