Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Sala lettura

Lavoro autonomo in ambito internazionale

Questo volume si propone di illustrare le criticità connesse al trattamento fiscale da applicare ai compensi dei lavoratori autonomi che prestano la loro attività in un Paese diverso da quello in cui risiedono. Caratterizzata dal taglio operativo con cui fornisce dettagliate spiegazioni, la guida è adatta a chi per motivi di lavoro si trova a trascorrere periodi di lavoro all'estero.

Thumbnail
Questo volume si propone di illustrare le criticità connesse al trattamento fiscale da applicare ai compensi dei lavoratori autonomi che prestano la loro attività in un Paese diverso da quello in cui risiedono. Caratterizzata dal taglio operativo con cui fornisce le dettagliate spiegazioni delle circostanze analizzate, la guida è adatta a chi per motivi di lavoro si trova a trascorrere periodi di lavoro all'estero. Le problematiche legate a questo argomento sono state affrontate, dagli autori, tenendo conto del duplice aspetto che lo caratterizza: il lavoratore italiano che presta attività indipendente, senza vincolo di subordinazione, all'estero; il soggetto residente fuori dai nostri confini che svolge attività di lavoro autonomo in Italia. Il primo capitolo, infatti, affronta l'argomento partendo dalle generalità e quindi dall'aspetto civilistico, tenendo in considerazione, per esempio, lo status personale del lavoratore autonomo e le modalità di svolgimento della prestazione, secondo l'ordinamento italiano e internazionale. A seguire il libro illustra la disciplina (giuslavoristica e fiscale) delle prestazioni svolte all'estero dagli sportivi, le questioni connesse ai compensi percepiti dai membri dei consigli di amministrazione e da professori e ricercatori universitari. Importanza particolare viene data ai concetti di "base fissa" e "centro degli interessi vitali" per la determinazione della residenza del lavoratore autonomo. Non mancano i capitoli dedicati agli obblighi, per i liberi professionisti, in tema di disclosure e antiriciclaggio, all'Irap e all'Iva. Particolarmente interessante il nono capitolo con diversi esempi che si riferiscono a casi pratici, che in questo contesto riguardano residenze fittizie, personaggi dello spettacolo o della cultura residenti in Paesi black list. Sono apprezzabili, infine, gli abstract in inglese che riassumono il testo precedente, con tanto di tavole e tabelle esplicative, in verità presenti e di valido aiuto nell'intero libro.
URL: https://www.fiscooggi.it/salalettura/lavoro-autonomo-ambito-internazionale