Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Scadenzario

2 DIC 2019

Ravvedimento annuale - Versamenti

Thumbnail

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti delle imposte non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) nel 2018, maggiorate degli interessi legali e con applicazione della sanzione ridotta. Il versamento va effettuato tramite il modello F24 con modalità telematiche direttamente tramite i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle entrate, attraverso i canali Fisconline o Entratel, oppure rivolgendosi a un intermediario abilitato. I non titolari di partita Iva possono effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso banche, Poste italiane e agenti della riscossione, solo quando devono versare, senza utilizzo di crediti in compensazione somme per un importo totale pari o inferiore a 1000 euro oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore.
N.B.: I sostituti d’imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo.

Vanno indicati i seguenti codici tributo:

  • 8901    sanzione pecuniaria Irpef
  • 1989    interessi sul ravvedimento Irpef
  • 8902    sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef
  • 1994    interessi sul ravvedimento regionale Irpef
  • 8926    sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef
  • 1998    interessi sul ravvedimento – Addizionale comunale all’Irpef - Autotassazione