Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Scadenzario

22 AGO 2022

Tassa etica - Versamenti

Thumbnail

I soggetti Ires che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza e che si avvalgono della facoltà di effettuare i versamenti entro il trentesimo giorno successivo al termine previsto (30 giugno - 1 luglio) devono provvedere al versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale Ires nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (cosiddetta tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2021 e di primo acconto per l'anno 2022, con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato con indicazione dei seguenti codici tributo:

  • 2004    addizionale all'Ires - Articolo 31, comma 3, Dl 185/2008 - acconto prima rata
  • 2006    addizionale all'Ires - Articolo 31, comma 3, Dl 185/2008 - saldo

Le persone fisiche che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza e che si avvalgono della facoltà di effettuare i versamenti entro il trentesimo giorno successivo al termine previsto (30 giugno  - 1 luglio) devono provvedere al versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale Ires nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (cosiddetta tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2021 e di primo acconto per l'anno 2022, con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 con modalità telematiche con indicazione dei seguenti codici tributo:

  • 4003    addizionale all'Irpef - Articolo 31, comma 3, Dl 185/2008 - acconto prima rata
  • 4005    addizionale all'Irpef - Articolo 31, comma 3, Dl 185/2008 - saldo